Accadde vicino a L’Aquila nel 1943

Dettagli della notizia

La storia di aver salvato una famiglia ebrea di Roma durante l'occupazione nazista.

Data:

26 Gennaio 2022

Tempo di lettura:

Descrizione

A Casentino, piccola frazione di Fossa, una famiglia di ebrei romani è in fuga dalla capitale occupata dai nazisti. Sono Alberto e Clelia Di Consiglio con i loro sei figli. Clelia è incinta.

La famiglia De Berardinis li accoglie nella loro casa e li ospitano come meglio possono. "I De Bernardinis ci hanno dato tutto, senza chiederci nulla", ricorda Letizia Di Consiglio, figlia di Alberto e Clelia.

Quando arrivano i controlli dei tedeschi la famiglia abruzzese fa passare Alberto per un suo lavorante.

Il 21 ottobre 1943 Clelia partorisce la figlia Roberta nascosta in una stalla dei De Bernardinis nel vicino comune di Fossa. Maria De Bernardinis per proteggere la bambina la fa battezzare ottenendo che sul suo certificato di nascita compaia la scritta di pura razza ariana: riuscì in questo modo a salvarle la vita.

Ultimo aggiornamento: 26/02/2024, 17:30

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri